Perché la trasformazione digitale nella produzione è essenziale per un vantaggio futuro

Se si prendono i processi produttivi tradizionali, si aggiungono le nuove tecnologie e le si inseriscono in ogni fase dell'attività, si ottiene la trasformazione digitale nella produzione. La trasformazione digitale consente di migliorare il controllo della qualità, di ottenere enormi guadagni di efficienza e di creare un prodotto migliore, con costi ridotti e controlli ambientali superiori. Sta cambiando ogni aspetto della produzione, creando enormi vantaggi rispetto alla concorrenza e al mondo che cambia.

Trasformazione digitale nella produzione

L'aumento della spesa nel settore informatico sta trasformando il modo in cui le aziende manifatturiere operano, consentendo loro di ottenere di più col minimo sforzo, aumentando l'efficienza, riducendo i costi e rispondendo alla crescente esigenza di personalizzazione dei consumatori.

Perché i produttori dovrebbero implementare la trasformazione digitale?

Le organizzazioni che intraprendono la trasformazione digitale ottengono enormi vantaggi. Oltre ai vantaggi finanziari e commerciali, ci sono anche quelli ambientali e sociali, che rendono la trasformazione necessaria per rimanere vitali e competitivi.

Cinque principi fondamentali per la Digital Factory del futuro
Cinque principi fondamentali per la Digital Factory del futuro
Ottieni l'agilità per integrare i tuoi sistemi di produzione nel cloud.

Maggiore qualità della produzione

Con un numero maggiore di sensori, test automatizzati e controlli di qualità lungo tutto il processo di produzione, i produttori possono creare prodotti di qualità superiore. Utilizzando il principio di Pareto (e le conoscenze acquisite con il machine learning), i produttori possono apportare modifiche a qualsiasi linea di produzione per ridurre gli errori e migliorare i processi.

Maggiore efficienza dei processi

L'iperautomazione consente alle organizzazioni di eliminare gli errori umani dai processi produttivi. L'iperautomazione prevede l'integrazione dell'intelligenza artificiale (IA) e del machine learning (ML) per aumentare l'attività umana.

Ecopositività

Mentre i consumatori richiedono sempre più pratiche ecopositive, la tecnologia si evolve per fornire risposte. I macchinari monitorati e guidati dall'intelligenza artificiale aumentano l'efficienza, riducendo il consumo di energia. Un aumento dell'efficienza spesso favorisce anche una riduzione del consumo di materiali. Un minor consumo di risorse è incredibilmente positivo per l'ambiente.

Riduzione dei costi, aumento dei margini

La trasformazione digitale riduce i costi per i produttori. L' Internet delle cose (IoT) aiuta i produttori a diagnosticare e risolvere i problemi, riducendo i tempi di fermo. I macchinari connessi offrono una serie di vantaggi ai produttori, come la possibilità di diagnosticare i problemi prima che si presentino e di pianificare la manutenzione durante i tempi di inattività per aumentare la produttività.

Personalizzazione, agilità e maggiore centralità del cliente

Una delle maggiori sfide per i produttori è forse la personalizzazione dei prodotti su scala. I clienti sono disposti a spendere di più per la personalizzazione, ma desiderano la stessa reattività e velocità dei prodotti generici.

Un processo di produzione agile consente un'attività incentrata sul cliente. Utilizzando macchinari di produzione basati sui dati che comprendono e applicano i parametri di personalizzazione, le linee di produzione possono essere influenzate direttamente.

Resilienza

Negli affari, la resilienza è la chiave per prosperare in circostanze difficili. Se da un lato esiste una resilienza delle operazioni, dall'altro l'adattabilità è fondamentale per il successo a lungo termine. I produttori devono essere in grado di anticipare e rispondere alle sfide per rimanere davanti alla concorrenza.

Le tecnologie digitali aiutano i produttori sfruttando l'automazione flessibile, operando in remoto e collegando la catena di distribuzione con un'infrastruttura basata sul cloud.

Produzione come servizio (MaaS) e produzione nel cloud

Le organizzazioni che si occupano di produzione come servizio (MaaS) operano come appaltatori, creando prodotti per le aziende che li impiegano e distribuendo i costi di software, riparazioni, manutenzione e attrezzature. Questo crea efficienza e aumenta l'utilizzo della capacità; è molto più produttivo ed efficace avere una sede operativa 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Assumendo la produzione per una serie di aziende, un'organizzazione di MaaS può raccogliere i benefici di un'operatività giornaliera.

I processi digitali automatizzati sono anche uno strumento incredibilmente valido per le aziende che si avvalgono di organizzazioni di MaaS, in quanto consentono di espandersi verso volumi maggiori di prodotti e nuove gamme di prodotti, senza investire in ulteriori attrezzature e infrastrutture.

Produzione nel cloud

Mentre la creazione di oggetti fisici sembra essere limitata alla sfera fisica, l'aumento della diffusione dell'architettura basata sul cloud offre grandi vantaggi alle organizzazioni. Il software cloud agnostico consente uno sviluppo agile, eliminando la necessità di applicazioni legacy monolitiche.

Con la crescente dipendenza dall'Internet delle cose (IoT), la domanda di dati è in aumento. Per le organizzazioni è indispensabile disporre di sistemi in grado di gestire enormi quantità di dati e di elaborarli rapidamente, senza interruzioni o rischi di perdita.

Un sistema basato sul cloud, ben studiato e implementato, offre vantaggi unici ai produttori. Le operazioni in remoto consentono di continuare la produzione senza personale. Un sistema progettato in modo olistico significa che ogni fase della produzione è automatizzata, eliminando il rischio di errori in ogni fase.

Ad esempio, un cliente effettua un ordine online. Il sistema decide se c'è del prodotto a sufficienza in magazzino e, in caso contrario, ordina alla linea di produzione di creare nuovi prodotti. Se necessario, ordina automaticamente le materie prime. Il prodotto viene creato, con i macchinari monitorati lungo il percorso per individuare eventuali difetti, anomalie o problemi. Il prodotto viene spedito e il cliente riceve automaticamente la fattura. Sebbene l'uomo sia ancora necessario, i sistemi basati su cloud consentono di accedere a tutto ciò che serve, di apportare modifiche e di vedere i progressi da qualsiasi luogo.

E-book sulla trasformazione digitale nella produzione
Settori in transizione: un quadro di riferimento per le innovazioni incentrate sui dati nella produzione ad alta tecnologia
Informati su come sfruttare le tendenze emergenti nella produzione, superare le sfide del settore e promuovere il successo per mantenere la leadership competitiva.

Ostacoli alla trasformazione digitale nella produzione

Come per ogni grande cambiamento aziendale, le sfide da affrontare sono numerose. Superarle è fondamentale per attuare con successo la trasformazione digitale.

Individuazione degli ostacoli

La trasformazione digitale richiede un'immensa ricerca sulle nuove tecnologie, i vantaggi, l'implementazione e il supporto continuo.

Le organizzazioni hanno bisogno di ricerche qualitative per individuare quando, dove e come i sistemi possono essere implementati. Le interviste al personale esistente, agli esperti del settore e alla direzione possono determinare i principali ostacoli e vantaggi.

I comuni ostacoli alla trasformazione digitale sono:

  • Competenze mancanti: conoscenza informatica e dei processi.
  • Ostacoli tecnici: dipendenza da altre tecnologie, problemi di sicurezza e infrastrutture esistenti.
  • Ostacoli individuali: paura di perdere il lavoro e accettazione della tecnologia.
  • Ostacoli organizzativi: resistenza al cambiamento e avversione al rischio.
  • Ostacoli ambientali: mancanza di standard e leggi.

Problemi aziendali

La chiave per l'implementazione della produzione digitale risiede nella direzione e nel personale. È necessario il coinvolgimento del personale, affinché i processi siano sviluppati in modo ponderato, implementati con cura e gestiti correttamente. Le organizzazioni hanno bisogno di ricerche per unire il mondo fisico (hardware complesso, requisiti dei clienti e manodopera) al mondo digitale (software, data analytics e servizi digitali).

I produttori possono prendere in considerazione la nomina di un Chief Digital Officer (CDO) (Direttore digitale) per supervisionare la ricerca e l'implementazione della trasformazione digitale. Questo, tuttavia, richiede il consenso e la supervisione dell'amministratore delegato e un ottimo equilibrio tra collaborazione e specializzazione.

I produttori devono dare priorità al cambiamento di orientamento dei reparti informatici. Poiché i sistemi legacy hanno ancora bisogno di manutenzione, la tecnologia informatica aziendale tradizionale è ancora necessaria, ma le infrastrutture complesse richiedono un pensiero moderno e stimolante da parte dei leader giusti.

La leadership è fondamentale per guidare l'organizzazione, dai dirigenti agli appaltatori e al personale. Non solo, la leadership è necessaria per sviluppare nuove collaborazioni con fornitori e clienti. I direttori digitali possono migliorare le fondamenta stesse dell'azienda con operazioni quotidiane efficienti e risultati tecnologici basati sui dati.

Ostacoli tecnici

Le applicazioni legacy esistenti, l'elevato costo di ingresso e la mancanza di conoscenza del software possono ostacolare la transizione verso la produzione digitale. Il software e l'hardware esistenti, insieme al pensiero informatico tradizionale, non consentono la scalabilità indipendente dei componenti, rendendo i processi limitati e dispendiosi.

Per superare le sfide tradizionali, migrare verso la produzione digitale basata sul cloud e sfruttare i numerosi vantaggi disponibili, è necessario sviluppare un ecosistema di piattaforme che risponda alle esigenze, anziché rispondere al software esistente.